venerdì 24 luglio 2009

IO NON MOLLO…QUELLO CHE NON MI UCCIDE MI RENDE SOLO + FORTE…MA UN PO’ DI COCCOLE AIUTANO.

Dall’inizio dell’anno mi sono successe davvero tante cose belle…sono una persona + serena + felice mi sono ripromessa di essere + positiva e questo ha fatto la differenza. E’ vero anche però che ho avuto giornate negative e situazioni complicate da affrontare..poche ma sono successe ..tutte collegate e stamattina una semplice telefonata, una lite mi ha reso di nuovo arrabbiata, sconfortata, e terribilmente triste e stanca. quanta cattiveria c’è in alcune persone e quanto male sanno fare dicendo bugie a destra e manca… non entro in dettagli complicati ma avevo bisogno di svogarmi per buttarmi alle spalle anche questa e tornare alla mia vita serena perchè io sono dura a morire e quello che non mi uccide mi rende solo + forte…alla fine ne resterà solo uno :-) scherzo ma ci vuole per tirarmi un po’ su. Con grande forza sono anche riuscita a non farmi rovinare il saluto alla maestra d’asilo di mia figlia..oggi ultimo giorno di asilo prima della scuola materna..Ci siamo salutate con abbracci e lacrimucce pur sapendo che non era un addio…con la dolce Emanuela siamo diventate amiche, ci sentiamo e ci vedremo spesso…ma è la fine di un epoca, la fine di una tappa importante nella vita di mia figlia e la manu è stata per lei una seconda mamma e per me un’amica speciale. Grazie a questo calore, all’amore di mio marito, al sorriso di mia figlia e ad un amico che stamattina mi è stato vicino ascoltandomi , sono di nuovo qui in piedi…pronta ad affrontare ogni giorno con fierezza consapevole che nonostante tutto ci sono persone buone al mondo, persone che mi sono vicine e che lo saranno sempre. Scusate lo sfogo.

Baci e abbracci

Antonella

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Quanto ti capisco... è successo anche a me, poco tempo fa: sono venuta a conoscenza di parole dette alle mie spalle, mentre davanti erano tutte rose e fiori... la falsità...
Ma la cattiveria degli altri non merita la nostra tristezza.
C'è solo da compatire chi non è capace di dire le cose come stanno, chi non sa parlarti in faccia e dirti quello che pensa.
Lasciati passare tutto addosso e fregatene, perché - nonostante tutto - nella vita ci sono persone con cui vale la pena di sorridere e di ridere!
Persone come quella maestra e come l'amico che ti ha ascoltato in quel momento.
E poi una figlia ed un marito che da soli valgono contro il mondo intero.
E poi ci sei tu!
Un abbraccio grande, polepole

Antonella ha detto...

Grazie polepole, le tue parole stamattina sono state come un abbraccio. Da quando ho il blog sto conoscendo persone davvero magnifiche e speciali come te.
grazie di cuore.
baci baci
Antonella

Barbara ha detto...

Ciao Antonella... ci sono anche io, se ti può servire e fare piacere, a darti una parolina di conforto... faccio anche io come te, mi rifugio nella sicurezza della mia famiglia per non essere toccata dalle cattiverie che ci sono la fuori... fortuna che ci sono loro, i nostri mariti, che con la sola presenza ci creano una corazza durissima... sono con te, un bacio, Barbara

Related Posts with Thumbnails