domenica 3 ottobre 2010

E SUCCEDE CHE…

E succede che in un attimo tutto finisce

E succede che un amico non c’'è più

E succede che ti chiedi – perchè? -

E succede che non c’è una risposta

E succede che pensi alla famiglia che lascia, al suo piccolo ometto di 3 anni

E succede che ti rendi conto che la vita continua e ti sembra strano

E succede che pensi a perchè ci si vedeva così poco

E succede che ci si stringe tra noi amici tra dolore, racconti e ricordi belli che ti fanno anche sorridere.

E succede che ancora non riesci a realizzare che sia successo davvero

E succede che dobbiamo dirti ADDIO troppo presto

ADDIO CARO DAVIDE..TI VORREMMO SEMPRE BENE.

8 commenti:

letizia ha detto...

In momenti come questi non si trovano mai le parole giuste, ti posso solo dire che ci sono passata e il loro ricordo non ti abbandona mai resterà sempre nel tuo cuore.
Fati forza e siate di sostegno alla famiglia e al suo bimbo.
Ti abbraccio Letizia

Sandra Maccaferri ha detto...

Succede che arriva tutto come una pugnlata e vorresti riavvolgere il tempo per vedre se si può rimediare. Ma non si può.
Crudele e difficile da accettare quando "è troppo presto".
Capire, no, quello non si può.
Fate sentire la vicinanza alla sua famiglia.
Ti abbraccio.
Sandra

perlAmica ha detto...

Un abbraccio!

Cri&Anna

Ragnetto ha detto...

Non ci sono parole per consolare, solo la vicinanza dei cuori di chi ti vuole bene in questo momento può un pò lenire il dolore.
Abbraccio
Ely

Robs ha detto...

Mi dispiace tanto Anto... ti abbraccio!

mammadicorsa ha detto...

Io penso a quell'ometto di tre anni e alla sua mamma, a come lui dovrà imparare a crescere un po' più solo e a come lei dovrà farsi forza per esserci sempre e comunque. A loro il mio pensiero e il mio affetto profondo. A te un abbraccio

polepole ha detto...

Anto...
Un abbraccio e tanta forza, anche da noi!
polepole

pagnottella ha detto...

Mi spiace...

Grazie per la visita, un abbraccio
a presto

Related Posts with Thumbnails