venerdì 30 settembre 2011

THIS MOMENT…

page   A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember.

Words and Inspiration By Amanda and many others

giovedì 29 settembre 2011

UN LIBRO MI DISSE…

Un altro appuntamento per il giovedì ma come faccio a non partecipare a questa iniziativa?
Da Owl ho scoperto questo quiz letterario iniziato da ci.

Si prende una frase da un libro e poi a voi lettori scoprire di che libro si tratta…è un gioco e non si vince nulla ma si diffondono le parole dei nostri libri preferiti e magari anche la voglia di leggerli ^__^

Le non regole, liberamente interpretabili:
- Copia la tua citazione, indicativamente la quinta frase (se è di senso compiuto, se no quella più vicina che lo sia, o se è troppo breve anche quella successiva) della pagina 56 del libro che hai più vicino o di uno che ti va di metter sotto un riflettore. Se non c'è una pagina 56, somma le cifre (11, 2..)
- Linkati qui nei commenti, se vuoi
- Linkati al post di Ci, se vuoi
- Personalizza il gioco come vuoi
- Gioca e divertiti! (Se nessuno indovina il libro l’ho svelerò io la settimana successiva)
- Se ti piace diffondi!

Citazione:

Era così abbandonato interamente ai suoi sentimenti, ai suoi pensieri strani, a una sconfinata passione, nell'eterna monotonia di una triste relazione con una donna amata e cara, di cui egli turbava il riposo, lottando contro le sue stesse forze, consumandole senza scopo e senza direttiva, che la sua triste fine si avvicinava sempre più.

 

Buon divertimento.

Antonella

 

 

SOUNDTRACK OF MY LIFE: 1992

chi vuole partecipare trova info su SOUNDTRACK OF MY LIFE

Adorati Journey.
Questa canzone me l’hanno dedicata e quindi la amo particolarmente.
Ancora oggi quando canticchio tra me e me..è questa la canzone che prende voce.

Buon giovedì

Antonella

mercoledì 28 settembre 2011

RACCONTI DA MUSICASSETTA: raccolta analogica di racconti che suonano

banner-musicassetta-595

Camilla di ZELDA WAS A WRITER e Clelia di BASTIAN CONTRARI hanno organizzato questa splendida iniziativa.
Si tratta di una raccolta di racconti brevi, quelli inviati da noi, che abbiano al loro interno una canzone (una sola!). La scadenza per l’invio dei racconti è il 31 dicembre. Verranno selezionati poi per essere inseriti in questa raccolta.

E come si fa non partecipare?

Non si vince nulla anzi, come dice Zelda, è un’ulteriore occasione per far fluire energia buona!

QUI e QUI travate tutte le informazioni per partecipare. Io partecipo! ^___^

pciù pciù

Antonella

 

 

 

martedì 27 settembre 2011

WRITING TUESDAY: GIOIA

Secondo appuntamento con il WRITING TUESDAY lanciano da Silbietta di INTERNO 105.

[writing-tuesday-banner%255B2%255D.jpg]

FERMO IMMAGINE (gioia)

Sentirmi sussurrare all’orecchio “ti amo”, piano, come fosse un segreto da non svelare. Le sue mani accarezzarmi il viso, come se, con il suo tocco, volesse scoprire quello che gli occhi non possono percepire. I suoi occhi scrutare dentro i miei come a dirmi “io ti vedo, ti vedo veramente” e sentirmi vulnerabile, ancora una volta, spoglia come un albero in inverno ma allo stesso tempo protetta dalla sua solare presenza.
La sua dolce voce mi abbraccia e le sue parole esplodono nella notte “resta con me…scegli me.”

 

Buon martedì mes amis

pciù piiù

Antonella

venerdì 23 settembre 2011

THIS MOMENT…

IMG_4967

A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember.

Words and Inspiration By Amanda and many others

martedì 20 settembre 2011

CANDY-CONTEST: CUORE DI ARTISTA

IMG_8676

Sto pensando a questo candy-contest da prima delle vacanze e finalmente sta prendendo vita. E’ completamente dedicato a voi amici/amiche blogger che popolate il web e lo riempite con amore con tutte le vostre parole e creazioni. Io rimango sempre a bocca aperta davanti alla bravura, alla genialità, alla creatività e soprattutto al Cuore di Artista che avete. Ed io quel cuore voglio condividerlo con tutti e premiarlo.

Come si partecipa? 

- Lasciate un commento con la vostra adesione.

- Dovete scegliere e farmi ispirare da UNO, mi raccomando solo uno, di questi 5 libri:

IL PICCOLO PRINCIPE

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO

IL BRUTTO ANATROCCOLO

IL CACCIATORE DI AQUILONI

IL CODICE DA VINCI

e partendo da qui, creare qualunque cosa vorrete che dia la vostra interpretazione del libro. Potete fare qualsiasi cosa: cucire, dipingere, scrivere un racconto o una poesia, cucinare un piatto, fare un foto, fare un lavoro di scrapbooking, fare un video con spettacolo-recita-canto…insomma potete fare tutto quello che volete..dovete solo farvi ispirare.

- Una volta fatto scrivete un post sul vostro blog e pubblicate la vostra creazione oppure se non avete un blog mandatemi la vostra creazione via mail attimidiletizia@gmail.com. - Prendete pure l’immagine del candy-contest per i vostri post -

- tornate qui e scrivete un altro commento lasciando il link del vostro post ed in bocca al lupo!

. Scadenza del candy.contest 31 ottobre

A scegliere il vincitore non sarò sola, con me ci sarà una giuria di amiche speciali che mi aiuteranno con i loro meravigliosi cuori a scegliere tra i vostri capolavori.
Ve le presento ma è probabile che le conosciate già:

Elisabetta di Mamma nuvola e la vita

Simona di A Casa di Simo

Antonella di Basta un soffio di vento e…

Polepole di Ilcircolovizioso

E se avranno tempo, queste meravigliose donnine, daranno la loro interpretazione ad uno dei libri, fuori concorso ovviamente ^__^

Un ringraziamento speciale alla giurata Simona che ha creato il logo per questo contest. Non è bellissimo?
Le ho chiesto se aveva voglia di farmi un disegnino piccino piccino, insomma le ho chiesto una piccola mano e lei mi dato un intero braccio. Hai un cuore grande SImo, ti adoro <3

Al fortunato vincitore regalerò un LIBRO a sua scelta. Ormai lo sapete che sono quella dei book-candy :)

Vi aspetto con i vostri CUORI DI ARTISTA

 

AGGIORNAMENTO DEL 1° NOVEMBRE:

Candy-contest concluso.

Grazie a tutti i partecipanti. Io e la giuria siamo all’opera. Nei prossimi giorni vi comunicherò il vincitore. Sarà durissima…i vostri cuori hanno creato vere e proprie meraviglie. Bacioni

ECCO I PARTECIPANTI:

  1. poesiaestiva
  2. Lizzy
  3. Beta
  4. Lucia
  5. laStellainCielo
  6. Owl
  7. Valentina
  8. La classe della maestra Valentina
  9. zula73
  10. tobina
  11. SuSter
  12. Adry
  13. ci
  14. mammasorriso
  15. hellogracy
  16. CartaCanta
  17. leucosia
  18. Giuliana
  19. RIta

 



 

WRITING TUESDAY: ROTONDA

Eccoci al primo appuntamento con il WRITING TUESDAY lanciano da Silbietta di INTERNO 105. Ogni martedì bisogna pubblicare un breve racconto, una poesia o qualsiasi cosa di scritto e creativo. Un esercizio per allenarsi alla scrittura.
La parola da cui trarre inspirazione questa settimana è ROTONDA.
Questo breve racconto l’ho scritto, quasi tutto, nella sala d’attesa del dentista. Le parole sono uscite di getto.
Non è la prima volta che pubblico qualcosa scritto da me, mi è capitato di postare poesie, ma di solito evito di dire che sono mie.
Ma questo è un esercizio quindi siate clementi ^__^
 

writing-tuesday-banner

NOTTE DI LUNA

Ryan ha la ragazza.
Non lo posso sopportare. Questa notizia mi ha letteralmente buttato nel panico. Calma. Respira. Ok respira. Ho detto respira. Nulla.
Che poi Carol ha detto solo di averlo visto in centro con questa tipa e che sembravano divertirsi, mica li ha visti tenersi per mano o baciarsi. Insomma, poteva benissimo essere sua sorella. Se non fosse che Ryan è figlio unico. E va bene, magari era sua cugina, no? Dite che mi sto raccontando delle favole?
Dio, sono a pezzi. Come diavolo è successo?
Se non si fosse capito, Ryan è l’uomo dei miei sogni. Lo so io, lo sa Carol, lo sanno tutti. Ecco..forse Ryan non lo sa ma questo è solo un piccolo dettaglio.
E’ stata Carol a presentarci, quattro mesi fa. Si sono conosciuti in università.
Ci siamo incontrati una sera uscendo dal pub vicino casa sua.
Ora, se vi presentano un ragazzo carino è meglio non trovarsi in compagnia dei tuoi più cari amici, quelli che ti conoscono meglio. perché è sicuro al centro per cento che troveranno il modo di metterti in imbarazzo, non per cattiveria si capisce, sono amici, ma se sei una che ne combina di tutti i colori, beh, c’è poco da fare. Hanno ragione loro.
La presentazione è andata bene, insomma bastava dire il mio nome. Fin qui ci arrivo. Stendiamo un velo pietoso sul resto.
E devo ricordarmi che quando incontro un ragazzo interessante meglio pensare due volte prima di aprire bocca, anzi tacere del tutto sarebbe meglio.
Carol invita Ryan ad unirsi a noi ed insieme ci incamminiamo verso un altro locale dove fanno musica dal vivo.
Finisce che me lo ritrovo accanto.
- Ti chiami Lily?
- Sì.
- Sai, con la confusione del pub non ero sicuro di aver capito bene.
Infatti, mentre mi presentavo, la porta del pub si è aperta per far uscire una coppietta e l’armonica di Billy Joel, su Piano Man, ha coperto la mia voce. E ti pareva.

Silenzio imbarazzante. Non sapevo che dire.
Disperata mi guardo intorno, tipo Kaiser Soze ne’ “ I soliti sospetti”, in cerca di spunti di conversazione. E finisco col dire:
- La luna è rotonda stasera (ricordarsi di tacere…sempre)
Panico.
Ma che ho detto? Io volevo dire che c’è la luna piena.
Per un attimo ho sperato che non mi avesse sentito ma a quanto pare devo anche averlo detto gridando perché in un nano secondo tutti gli altri hanno iniziato a ridere e a prendermi in giro. Sul serio.
C’è chi è arrivato alle lacrime, chi non respirava più, chi azzardava altri esempi tipo: l’acqua è bagnata. Uno spettacolino comico di altissimo livello, credetemi.
A fine serata mi avevano cambiato nome: Luna Rotonda. Mi chiamano ancora così. Lasciamo perdere.
Da quella sera Ryan ha iniziato a frequentare il nostro giro. E, come avrete capito, mi sono innamorata di lui. Perdutamente.
Ora, io sono una frana in amore. Non so prendere l’iniziativa e non sono nemmeno buona a far capire che sono disponibile. Carol dice di non provarci nemmeno che faccio più danni che altro e alla fine ottengo solo il risultato contrario. Così ho deciso di affidarmi al destino e comportarmi con se non mi interessasse così da sembrare una ragazza seria e non una di quelle tipe che sbavano dietro i ragazzi.
L’ho amato in silenzio per tutto questo tempo aspettando che capitasse qualcosa, un segno da parte sua. Sono stata così brava a nascondere i miei sentimenti che è probabile che pensi che mi sia anche antipatico. Che stupida. E adesso lui è in centro con questa tizia. Ma chi è?
Alle otto sono già pronta per uscire. Passo a prendere Carol e ci troviamo tutti al pub. Ryan è già lì. Carol l’ho addestrata in macchina prima di arrivare, deve torchiare Ryan e scoprire che faceva oggi in centro e con chi era. Se devi scoprire qualcosa su un ragazzo carino, nessuno è meglio dei tuoi migliori amici, fidatevi, neanche Poirot sarebbe così scrupoloso.
Carol si mette subito al lavoro. Quando torna da me non ha un aria felice. Le si legge in faccia che non ha buone notizie.
. Che succede Carol? Che hai scoperto?
. Non ti piacerà.
. TI prego parla.
- Ecco..mi ha detto che l’ha conosciuta settimana scorsa e da allora si sono visti tutti i giorni. Insomma… è la sua ragazza.
Lo sapevo. Respira.
- Dice che è brillante, simpatica..
- Basta così. Non voglio sentire altro.
Sono una stupida e quella tipa invece è brillante, simpatica e non ha aspettato segni dal destino. Lei se l’è preso. il mio Ryan.
Mi giro verso di lui, vedo che mi sta guardando mentre viene verso di noi. Non posso parlargli adesso. Non respiro e sto per piangere.
Scappo fuori.
Girato l’angolo mi fermo e cerco di riprendermi ma sono già arrivata ai singhiozzi.
- Lily?
Mi prende un colpo. Ryan piomba all’improvviso accanto a me.
- Lily, che succede?
- Niente.
- Ma stai piangendo?
Ed ora? Come ne esco? E presa dal panico perdo tutta la calma e la serietà ostentati in questi quattro mesi.
- E allora? Non si può? E’ proibito? E poi, che ti importa? Perché sei qui? Non ti devi vedere con la tua ragazza stasera?
Sono fuori di me e ce l’ho con me stessa.
. Lily…
- No! Voglio stare sola, ti prego vattene.
- Lily, io non ho la ragazza.
Rimango di sasso.
- Ma Carol..hai detto a Carol..
- Lo so. Non capivo perché era così interessata a sapere con chi ero oggi pomeriggio e quando ho visto che ci stavi guardando ho pensato di provare una cosa.
- Provare cosa?
- Volevo vedere come reagivi.
- Perché?
- In questi mesi sei sempre stata così fredda e distante che non pensavo di aver una possibilità con te. Volevo vedere se ti dava fastidio che avessi la ragazza.
- Non hai la ragazza?
- No.
E mi rimetto a piangere. Stasera sono una diga rotta. Ma non mi importa. Sono felice.
Poi Ryan mi prende il viso tra le mani e con dolcezza mi bacia.
- Non piangere più. Guarda, la luna è rotonda, come la sera che mi sono innamorato di te.
Lo amo.

Fine.

domenica 18 settembre 2011

SOUNDTRACK OF MY LIFE: 1986

chi vuole partecipare trova info su SOUNDTRACK OF MY LIFE

Ero in quinta elementare.
A scuola hanno organizzato uno spettacolo ed, io con altre compagne di scuola, abbiamo ballato in gruppo con la canzone degli Europe. Davvero divertente ^__^
Hanno organizzato anche lo spettacolo all’oratorio femminile.
Quell’oratorio poi è stato trasformato in scuola materna. La scuola dove va mia figlia :)

Un abbraccio

Antonella

venerdì 16 settembre 2011

SOUNDTRACK OF MY LIFE: 1999

1999: anno difficile questo. Rispetto agli anni precedenti, nel ‘99 ho affrontato alcune situazioni totalmente di cuore.
Ho sofferto molto per questo.
Ripensando a quel periodo, non riesco a capacitarmi di come amare possa avermi reso così sciocca. Vorrei essere stata più matura ma ero giovane e il mio cuore non ne voleva sapere di fermarsi un attimo a riflettere.
Non c’è stato verso, in quegl’anni non ho mai azzeccato modi e tempi.
Spero che la mia stupidera mi sia stata perdonata.
Forse non lo saprò mai.

Ragione e Sentimento.
Bisognerebbe saper usarli con il giusto equilibrio, oppure no?
Voi che ne pensate?

Tender – BLUR

chi vuole partecipare trova info su SOUNDTRACK OF MY LIFE

THIS MOMENT…

IMG_4923

A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember.

Words and Inspiration By Amanda and many others

giovedì 15 settembre 2011

A CASA DI SIMO C’E’ IL CANDY KITCHEN

IMG_8657

Da Simona bella è arrivato un nuovo candy e guardate che meraviglia di premio.
Io mi incrocio tutta e partecipo ^__^

Per partecipare andate QUI.
Scadenza: 31 ottobre

Writing Tuesday

writing-tuesday-bannerAmo scrivere e ultimamente ho scoperto che ho sempre scritto. Riprendendo in mano le vecchie smemorande, insieme ai ricordi, sono venuti fuori pensieri e poesie che nemmeno ricordavo di aver scritto. Molto probabilmente perchè, ai tempi, non pensavo a me stessa come scrittrice (non che ora lo sia) mi limitavo a mettere nero su bianco le mie emozioni. Nel corso degli anni poi, ho smesso di scrivere le smemo e i miei pensieri ma solo materialmente perchè nella mia testa, nel mio cuore invece le parole erano infinite, pensieri e storie si accumulavano..ma non volevano saperne di farsi mettere su un foglio di carta.

Nel 2009 ho aperto questo blog ed ho riscoperto la gioia  e l’importanza di scrivere ma molto semplicemente. Le mie parole erano ancora bloccate dentro.

Poi, l’anno scorso, la rivoluzione. Le parole hanno deciso di venir fuori, hanno preso il controllo della situazione ed io non ho potuto fare a meno di scrivere…dovevo farlo.

Ora Silbietta (INTERNO 105), che ama scrivere anche lei, ci invita a partecipare a questo appuntamento settimanale dove ogni martedì bisognerà postare un breve racconto, una poesia o una qualsiasi cosa scritta e creativa seguendo, ogni volta, un tema da noi scelto.

Non so se riuscirò ad essere costante ma ci proverò… sarà un esercizio molto utile.

Se amate scrivere seguiteci e partecipate anche voi :) Si parte martedì 20 settembre e il tema, la parola da seguire è: ROTONDA.

Vi abbraccio

Antonella

UNA STAGIONE: l’Estate

page

Ed oggi è l’ultimo giovedì estivo.

Si conclude qui il mio viaggio annuale con UNA STAGIONE, grazie ancora a KOSENRUFU MAMA per questa stupenda iniziativa. Mi ha permesso di assaporare più a fondo le stagioni e scoprire che in inverno ci possono essere giornate estive e viceversa. La settimana prossima entreremo nell’Autunno. e detto così, per chi ama l’Estate, potrebbe sembrare triste…ma ogni stagione al suo lato bello, a noi trovare le cose che amiamo di più e attendere di scoprirne delle altre, anno dopo anno. Per esempio, l’altro giorno mi è venuto in mente che tra poco arrivano i CACHI, il mio frutto preferito, è già ero più allegra..non vedo l’ora.

E’ stata una buona estate, dopotutto. Le vacanze sono state brevi ma splendide e il resto del tempo ho cercato di trascorrerlo con le persone che più amo.

Capita poi che ci siano ricorrenze tristi..ognuno le sue. Il mese prossimo, cercherò di abbracciare i ricordi belli di un amico che, da un anno, non c’è più. Sarò difficile per me, che tendo a sprofondare nei ricordi, ma ci proverò.

Vi lascio con il collage della mia Estate. Fate scorta di sole.

Intanto vi auguro uno splendido Autunno.

Baci

Antonella

martedì 13 settembre 2011

SOUNDTRACK OF MY LIFE: 1992

 chi vuole partecipare trova info su SOUNDTRACK OF MY LIFE

1992: l’anno in cui ho conosciuto i miei più cari amici, quelli che la vita ha poi trasformato in fratelli. Sono stati anni di serate a parlare, di lettere, di smemorande, di amori, di musica, anni di “ti faccio io una cassettina con della bella musica”..tanta nuova musica da ascoltare. E MORE THAN WORDS è la prima che ho amato e che rimarrà sempre nel mio cuore, insieme al mio amico Davide: mi manchi!

SOUNDTRACK OF MY LIFE: 1995

chi vuole partecipare trova info su SOUNDTRACK OF MY LIFE

Seduti in macchina a parlare…lontani dal mondo.

lunedì 12 settembre 2011

SOUNDTRACK OF MY LIFE: 1990

E partiamo con un bel ricordo questa nuova rubrica. Era il 199'0, l’anno dei mondiali.

Ora..di calcio non capisco nulla e per dirvela tutta non mi piace nemmeno. Dei mondiali credo di aver visto al massimo dieci minuti della finale…ma quell’anno i mondiali erano in Italia e nell’aria c’era aria di festa e la si percepiva anche noi bambini. E poi c’era questa bella canzone che si cantava tutti i giorni a squarciagola in cortile.

Un giorno mi si accende una lampadina sulla testa..perchè non organizzare un concerto in cortile? una specie di festivalbar, dove ognuno di noi ragazzini canta una canzone e poi, come gran finale, cantiamo tutti insieme NOTTI MAGICHE.

E così è partita l’organizzazione di questa avventura..in gran segreto, le famiglie lo avrebbero saputo solo qualche giorno prima, al ricevimento dell’invito…sarebbe stato un concorso dove gli adulti avrebbero votato, tramite applausi, il cantante preferito. Ci abbiamo messo un mesetto..almeno mi sembra di ricordare così :)

Abbiamo scelto le canzoni, fatto la scaletta, c’erano anche ragazzini al di fuori del cortile, amichetti che venivano ogni tanto a giocare da noi. Abbiamo recuperato dei microfoni veri..uno stereo e un tavolo dove ognuno di noi ha messo delle cibarie preparate per tutti….e cosa volete di più da dei ragazzini dai 13 anni (noi + grandi) ai 6 anni? E’ stato fantastico.

Uno dei pochi ricordi felici della mia infanzia…e me lo tengo stretto :)

Ed ora eccovi la canzone…NOTTI MAGiCHE – 1990…e voi cosa facevate quell’anno?

Baci

Antonella

SOUNDTRACK OF MY LIFE

Ho deciso tempo fa di aprire questa nuova rubrica nel mio blog, poi succede che il tempo passa, il momento non è giusto, sapete come vanno queste cose, no?
Ora, a 34 anni, di tempo sotto i ponti ne è passato abbastanza e i ricordi a volte si rischia di perderli un po’ per strada. E i ricordi sono spesso accompagnati da note musicali, note che ti batteranno sempre dentro il cuore, musica dei momenti allegri, musica dei momenti romantici, musica dei momenti brutti, musica dei momenti che ti straziano il cuore, musica dei momenti importanti e decisivi che solo dopo hai compreso…
Ogni volta che posterò un SOUNDTRACK OF MY LIFE aggiungerò l’anno in cui quella determinata canzone ha iniziato a fare parte dei mio viaggio..non lo farò in ordine cronologico e a volte vi racconterò il ricordo che mi lega a quella canzone, altre volte, invece, capiterà che mi terrò il ricordo stretto dentro l’anima.
Visto che a me si sono aggregate altre belle bimbe, facciamo che il SOUNDATRACK sarà un appuntamento del giovedì,,senza obbligo ovviamente.
Così ogni giovedì passerò da chi partecipa a condividere note e ricordi :)

Pronti? SI parte.
Se poi qualcuna di voi ha voglia di partecipare, fatemelo sapere che faccio una lista sotto questo post.
Buonanotte mondo!
Antonella
CHI PARTECIPA A QUESTA RUBRICA:


domenica 11 settembre 2011

CaT Sogni e Desideri: Il curriculum emotivo-lavorativo

curriculum-emotivo-lavorativoE siamo giunti all’ultima tappa della CaT 2011 di mammafelice. Quindi per riassumere tutte le tappe di questa grande esperienza, Barbara ci chiede di stilare un curriculum emotivo e anche lavorativo per ricordarci quanto abbiamo imparato finora dalla vita e per ricordarci quanto siamo speciali ed evidenziare le nostre capacità e i nostri pregi.

Oh mamma! Io sono decisamente più brava a parlare dei miei difetti. Ma voglio provarci.

Curriculum lavorativo:

  • sono precisa , veloce ed ordinata
  • ottime capacità organizzative
  • lavoro bene sia da sola che in squadra
  • so usare bene il computer
  • esperienza nel campo amministrativo e nel marketing
  • sono molto puntuale
  • al telefono mi dicono che ho una bella voce

Curriculum emotivo:

  • buona e dolce
  • umile ma determinata
  • so ascoltare
  • per le persone che amo mi faccio in quattro
  • socievole
  • onesta
  • amo condividere
  • so ammettere i miei sbagli e so chiedere scusa
  • molto affettuosa
  • generosa
  • attenta ai bisogni di chi mi è vicino
  • amo ridere

Ecco! Alla fine ci sono riuscita :)

Grazie Barbara per questa bella caccia al tesoro…difficile, almeno per me, ma che mi ha fatto tanto bene.

Un abbraccio a tutte

Antonella

venerdì 9 settembre 2011

THIS MOMENT…

IMG_4889 - Copia

A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember.

Words and Inspiration By Amanda and many others

giovedì 8 settembre 2011

UNA STAGIONE: l’Estate

IMG_4892

Oggi non sono molto in forma. Da ieri ho mal di denti..di nuovo. Dopo un anno e passa dal dentista pensavo di aver finito e invece rieccoci..domani si torna sulla sedia del dentista e spero di risolvere al più presto il problema :)

Comunque questa settimana è iniziata abbastanza bene..Lunedì è stato l’ULTIMO PRIMO GIORNO DI SCUOLA MATERNA di Letizia. Il rientro è stato accolto benissimo e Lety era felicissima di rivedere il suo sposo, come lo chiama lei. e lui è stato felicissimo di rivedere lei. Un grande amore il loro :) iniziato l’anno scorso.

Lui le ha portato un regalo e una cartolina dal mare e sua madre mi ha detto che non ha fatto altro che parlare di lei. Stessa storia succede a casa mia. Quanto sono dolci.

Vi auguro un felicissimo giovedì. A domani per il THIS MOMENT con la foto dei due innamorati :)

Vi abbraccio

Antonella

venerdì 2 settembre 2011

THIS MOMENT…

IMG_4859

A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember.

Words and Inspiration By Amanda and many others

giovedì 1 settembre 2011

UNA STAGIONE: l’Estate

IMG_4870

Qualcuno di voi sa che pianta è questa? Non è bella?

E’ settembre!

L’estate non è ancora finita quindi, anche se avete ripreso a lavorare e le vacanze vi sembrano solo un ricordo, continuate a cercarla intorno a voi.

VI abbraccio

Antonella

Related Posts with Thumbnails